Menu

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono dell'utilizzo dei cookie tecnici per migliorare la user experience.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Col Pinè arriva la prima vittoria

Dopo un’attesa durata 4 partite arriva la prima vittoria in campionato per il Feltre che sabato sera tra le mura amiche del Drio le Rive ha sconfitto il Pinè.
Il Feltreghiaccio, con una difesa ampiamente rimaneggiata a causa della squalifica di Giorgio De Giacinto e alle assenze di Gorza e Basso, inizia bene l’incontro e già dopo un minuto e mezzo passa in vantaggio con il primo gol in campionato di Sniezhnievskyi che sfrutta al meglio un contropiede ben orchestrato da Lorenzo Dall’Agnol.
Passano 5 minuti e i locali raddoppiano con Gris abile a raccogliere una respinta del portiere ospite sul tiro insidioso di Da Forno.
Con il doppio vantaggio il Feltre si rilassa e all’undicesimo il Pinè accorcia in superiorità numerica con Ciurletti che azzecca l’angolino alto sul primo palo con un preciso tiro di polso.
Il secondo tempo, sempre critico solitamente per i feltrini, viene invece giocato in maniera quasi perfetta, concedendo poco o nulla agli avversari e sfruttando al meglio le ripartenze in contropiede. Prima Canova e poi Thomas Broch, con due azioni in fotocopia, trovano i loro primi gol stagionali grazie a due ottime ripartenze concluse con due tiri all’incrocio dall’altezza dello slot. In mezzo arriva anche il gol di Daniel Broch, bravo ad approfittare della confusione davanti alla porta del Pinè per trovare il pertugio giusto ed infilare il portiere ospite.
Nell’ultima frazione di gioco i feltrini, con un vantaggio di quattro gol, provano a gestire il vantaggio ma un’eccessiva rilassatezza li porta a commettere più di un errore in fase difensiva. Negli ultimi dieci minuti il Pinè infatti si riporta sotto segnando due col in rapida successione, prima con Svaldi, che devia un tiro a mezza altezza di Coser ingannando l’incolpevole Manfroi e poi con Bertoldi che lasciato solo davanti porta non ha problemi a segnare.
Non c’è più tempo però per il Pinè di pareggiare i conti e anche togliendo il portiere schierando un giocatore di movimento in più non riesce più ad incidere.
Il Feltre raggiunge così il primo successo stagionale che sarà sicuramente utile per il morale del gruppo, con la vittoria che ormai stava diventando un’ossessione avendola vista sfuggire di mano più volte.
Si ritornerà sul ghiaccio due volte questa settimana, giovedì a Laces contro il coriaceo Vinschgau, e sabato a Feltre alle 18:15 per la rivincita col Vipiteno.

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto