Menu

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono dell'utilizzo dei cookie tecnici per migliorare la user experience.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

L' essenza del gioco

Frank arriva a tutta velocità al parcheggio del palazzo del ghiaccio, lascia la macchina appena davanti la porta d' ingresso agli spogliatoi. Sa che è molto tardi, ed i compagni saranno inc@##**tissimi per il suo ritardo e la partita deve iniziare. Si precipita negli spogliatoi ma non c'è nessuno, dentro il ghiaccio nemmeno, la rolba sta girando. Il bar è chiuso. Corre come un matto guardando in tutti i locali del palazzetto ma niente!! Dalla finestra scorge i compagni che in ordine sparso si stanno incamminando verso i parcheggi, e non sembrano molto allegri. "Mio Dio cosa ho combinato, per causa mia non si può giocare" pensa Frank. Rincorre i suoi compagni, prega il primo: "scusatemi ho avuto un problema.... tornate indietro, giochiamo!!". Ma niente il compagno sbotta ma non lo degna di uno sguardo e prosegue. Raggiunge un secondo, lo prende per un braccio "Jim scusami, lo so che è tardi, ma torniamo e giochiamo" un grugnito animalesco lo fa allontanare. Riprova con un' altro "Ma cosa è successo? perchè ve ne andate? mancano gli arbitri?" ma le risposte sono sempre le stesse..imprecazioni e parolacce. "Ma insomma..cosa c'è? non è arrivata l'altra squadra?" niente.. solite risposte. Frank vede quindi in fondo il giovane della squadra, con la testa bassa che si avvia lentamente alla fermata del bus. Lo raggiunge sperando che almeno lui dia delle piegazioni di quel comportamento: "George cosa accade? perchè non si gioca? mancano gli arbitri?" il ragazzo scuote lentamente la testa per negare. "La squadra avversaria, allora manca la squadra!!" niente stesso cenno negativo. "Ma cosa diavolo...allora il giaccio, c'erano problemi ai compressori" niente nemmeno questo."ah.. ho capito" sorride Frank "i cronometristi..mancano i cronometristi!!". Idem. "Mancano documenti, sì sì mancano documenti!" no non mancano documenti. Il giovane Jim si siede sconsolato su una panchina gettando la borsa a terra. A questo punto Frank inizia ad alterarsi, "ma allora io non c'entro, la squadra nemmeno, il ghiaccio no, i cronometristi no. Le carte no. Perchè diavolo non giochiamo?" di soppiatto Jim solleva appena la testa, e con un filo di voce risponde: "Le birre!! ho dimenticato le birre...."

Altro in questa categoria: « Ouch!!! Goal »
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto