Menu

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono dell'utilizzo dei cookie tecnici per migliorare la user experience.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Il Chiavenna vince di rigore

Si gioca la prima partita in casa della seconda fase al Drio le Rive dove arriva il Chiavenna, senz'altro una delle squadre maggiormente abbordabili per il giovane Feltreghiaccio.
La serata è freddina e il pubblico presente non molto numeroso; i padroni di casa soffrono dell'assenza del difensore Damin, leggermente infortunato, ma ancora in fase di recupero.
Il primo tempo si sviluppa da subito su ritmi bassi; le due squadre tentano di gestire le scarse energie con attenzione. Il Feltre ha la prima occasione con Matteo Dall'Agnol che in powerplay tira al volo appena sopra la testa del portiere ospite Rivoira. Poi la partita vive di sostanziale equilibrio e senza grosse emozioni. L'arbitro concede un insperato vantaggio ai padroni di casa affibbiando un 5+20 a Gherardi del Chiavenna per un colpo su Boschet Riccardo, veniale e non cattivo, ma tant'è se per una volta il fischio ci è favorevole.
In 5 minuti di superiorità il Feltre non combina granchè, se non un occasione fallita da Gris solo davanti al goalie ospite. Successivamente la superiorità capita ai lombardi, ma anche qui si vede solo un tiro di Tava, nei due minuti di power play.
Al rientro dopo la prima pausa il Chiavenna sembra aver più voglia e nei primi minuti Burzacca viene chiamato ad una serie di interventi impegnativi. La pressione manda un po' in tilt la difesa feltrina e gli ospiti passano al 24.11 con Maraffio, che devia in porta un suggerimento di Marcati.
La reazione dei nostri si fa attendere, ma il Chiavenna non trova il raddoppio e subisce il pareggio da Lorenzo Dall'Agnol, al 32.40, che davanti alla porta si gira e aggancia un bel rimbalzo spedendo il disco nel sette alla destra del portiere avversario. Un gol che ci voleva per il morale, tant’è che da qui in avanti il Feltre comincia a combattere di più su tutti i dischi, tirando fuori quel po' di voglia di vincere senza la quale non si fanno risultati.
Anche il terzo drittel inizia in modo vivace e le due formazioni sembrano intenzionate e dar fondo alle energie per vincere la partita. I primi minuti sono un'alternanza di occasioni sempre ben fermate dai rispettivi portieri. Al minuto 45.45 i lombardi ritrovano il vantaggio un po' fortunosamente con una deviazione di Tava su un tiro senza pretese di Lo Russo dalla blu. Poi gli ospiti provano e chiudere il risultato e premono. Il Feltre subisce, ma senza perdere la testa, Burzacca fa il suo dovere e piano piano rimette la squadra in carreggiata.
Il pareggio feltrino è ancora di Lorenzo Dall'Agnol che arriva con la stecca su un tiro di De Giacinto e infila Rivoira con una bella deviazione volante.
Gli ultimi dieci minuti vengono giocati con fin troppa attenzione dai padroni di casa che bloccati dalla paura di andar ancora sotto non tentano con convinzione a stendere definitivamente gli ospiti. Il Chiavenna invece non ha di questi timori e ci prova, anche con un po' di sfortuna nel finale, ma il risultato non si sblocca e si va all'over time.
In 4vs4 il neo capitano feltrino Marvin Merli ha subito l'occasione per mandare tutti sotto la doccia, ma il disco si mette in piedi e il tiro finisce alto. Poi il gioco concede un paio di occasioni agli ospiti, ma senza fortuna tutto si deciderà ai rigori.
Nell'occasione i portieri si dimostrano più bravi dei giocatori e non subiscono reti nei primi 5 tiri e si procede quindi a oltranza.
Al sesto tiro Pedranzini segna e Matteo Dall'Agnol risponde, al settimo invece sbagliano entrambi e la serie continua. All'ottavo Zani infila Burzacca tra le gambe, Gorza sbaglia il tiro successivo e i lombardi tornano a casa con due punti. Uno invece per il Feltre, che in questa stagione non riesce proprio a vincere in casa.
Sabato prossimo il derby in casa sarà una partita che vale, in termini di punti, solo per l'Alleghe alla ricerca di un posto nei play off.
Per il Feltreghiaccio però, una vittoria cambierebbe il volto ad una stagione fin qui piuttosto deludente.
C.C.

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto