Menu

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono dell'utilizzo dei cookie tecnici per migliorare la user experience.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Il Feltreghiaccio si arrende al Milano

Dopo la sconfitta rimediata in Coppa Italia giovedì a Cavalese contro il Fiemme, il Feltre torna a giocare al Drio le Rive contro la corazzata Milano dell’ex Riccardo Pignatti.

La partita inizia nel peggiore dei modi. Infatti dopo appena un minuto e mezzo di gioco il Milano è già in vantaggio grazie a Gherardi che sigla dopo il passaggio millimetrico di Pozzi. I ragazzi feltrini però non si demoralizzano e giocano attenti in fase difensiva cercando di sorprendere gli avversari in contropiede. I più pericolosi sono Bertoncin e Broch che arrivano alla conclusione senza però creare grossi problemi a Pignatti. Al diciottesimo, con Scussel in panca puniti, il Milano approfitta del powerplay e raddoppia con Vanetti che devia sotto porta un tiro di Re che inganna Burzacca.
Il Milano continua il suo forcing anche nel secondo tempo ma la difesa feltrina è organizzata e per i giocatori meneghini diventa difficile rendersi veramente pericolosi. Solo in powerplay riescono a segnare il terzo gol, questa volta con Ilic, che dalla blu fa partire uno slap che si infila sotto il sette.
Ad inizio terzo tempo Bertoncin ha sulla stecca il disco che può riaprire la partita, ma Pignatti è abile a non farsi ingannare dalla finta di corpo del giocatore feltrino e a chiudere lo specchio. E’ un fuoco di paglia e le speranze di recupero vengono chiuse pochi minuti da Perna che segna con un tiro di polso a fil di palo.
Finisce 4 a 0 ma aldilà del risultato la squadra feltrina ha mostrato i progressi fatti nell’ultimo periodo, concedendo poco agli avversari e riuscendo ad andare alla conclusione con maggior frequenza.

La prossima settimana ci sarà ancora un doppio impegno per il Feltre, con due partite in tre giorni. Si inizia giovedì a Pergine per l’ultimo turno di Coppa Italia per finire sabato per il quarto derby bellunese ad Alleghe.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS