Menu

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono dell'utilizzo dei cookie tecnici per migliorare la user experience.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Serie B - Seconda sconfitta in altrettante giornate per il Feltreghiaccio Junior

Ieri sera al “Drio le Rive” i picchi si sono arresi al Merano con il sonoro punteggio di 0-13. C’è da dire, come parziale attenuante per i veneti, che dopo solo due settimane di allenamento su ghiaccio, si sono trovati di fronte la squadra più completa del torneo, reduce da un’annata in INL.
Il punteggio rimane in equilibrio fino al minuto 09.23 del primo periodo, quando Rizzi, assistito da Cainelli e Albarello, porta in vantaggio la compagine altoatesina. Il raddoppio non tarda ad arrivare: al minuto 10.57 Plankl infatti sfrutta l’assist di Thaler ed insacca. Prima della fine del drittel il Merano incrementa ulteriormente il vantaggio segnando la terza rete con lo stesso Thaler.
Il secondo tempo, complici la stanchezza e le penalità inflitte ai feltrini, si trasforma in un calvario: il Merano va subito a segno con Huber, a cui segue la rete di Cainelli al minuto 26.25. il giro di boa di metà partita è fatale ai bellunesi, che subiscono sei goal in rapida successione: le marcature delle aquile portano i nomi di Huber( doppietta personale per lui), Oberfriniger, Mitterer, Guarise, nuovamente Mitterer ed infine Lombardi.
Il Feltre decide di cambiare portiere con l’avvento del terzo periodo: fa dunque il suo ingresso Pignatti che prende il posto di Viale. Con l’allentamento della morsa da parte dei giocatori altoatesini il Feltre prova a prendere coraggio e segnare quantomeno il goal della bandiera, ma Quagliato, il goalie del Merano, è bravo a neutralizzare le conclusioni scagliate in porta dai padroni di casa. Prima della fine della partita il risultato viene arrotondato ancor più dalle marcature di Albarello e Rizzi in favore degli ospiti.
Nonostante la scottante sconfitta, il Feltreghiaccio esce dallo scontro consapevole di avere ampi margini di miglioramento sia dal punto di vista fisico che dal punto di vista tattico. 

L.F.

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto